Salumi Tomeo svolge la sua attività di allevamento di suini, macellazione in proprio e relativa lavorazione dei salumi, compresa la fase di stagionatura, in Cilento, a poca distanza dal corso del fiume Alento, sul versante che ricade nel territorio della piccola cittadina di Perito (Sa), situata nel cuore del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e degli Alburni. 

L’azienda, nata molti anni fa ad opera di Toribio Tomeo, il lungimirante e creativo imprenditore cilentano, che sin dalla sua tenera età conduceva gli animali al pascolo dalla cima del Monte Gelbison fino alle valli dell’Alento, oggi si impone all’attenzione di un pubblico sempre più vasto per l’alta qualità espressa dai suoi prodotti e per l’ancestrale vocazione artigianale.  

Una vocazione, questa, che affonda le sue radici nelle attività agricole dell’area, da sempre votate all’allevamento e alla pastorizia.

Seguendo il solco di questa tradizione, la principale caratteristica del Salumificio Tomeo è rappresentata proprio dalla particolare attenzione che viene dedicata all’allevamento dei suini, segno di una filosofia familiare che impedisce di realizzare prodotti di assoluta eccellenza, se non adoperando esclusivamente materie prime di altissima qualità.

 

Un particolare degli alberi di ghiande che crescono acconto alla nostra azienda

Grande cura e attenzione è riservata anche alla selezione e alla lavorazione delle carni, che avviene manualmente tagliando a punta di coltello, le parti magre e le parti grasse da trasformare in salumi, con la sola aggiunta di sale e pepe.

Così come da tradizione, tutto il resto del lavoro è affidato ad una lunga e lenta stagionatura.

Salumi Tomeo, la stagionatura dei salumi

Di recente, la guida dell’azienda Salumi Tomeo è stata affidata alle mani sicure e appassionate del giovane Tommaso Tomeo, al quale, però, non mancano mai i consigli di suo padre Toribio, di sua madre Angela e di suo fratello Giuseppe.

Segno questo, che quella dei Tomeo, è la vera storia di una famiglia cilentana.